GIOCHIAMO A TETRIS

GIOCHIAMO A TETRIS

Marzo 7, 2022 0 Di Caterina

Giochiamo a Tetris per allenare il pensiero logico, matematico e creativo.

Avete mai giocato a Tetris da piccoli?

PERCHÉ SI CHIAMA TETRIS?

Il Tetris è uno dei videogiochi più famosi al mondo e consiste nel cercare di incastrare le forme geometriche tra loro per costruire un muro.

Tetris si chiama così perché il suo ideatore mise insieme due parole, che pensava descrivessero efficacemente il suo videogioco: “tetramino” e “tennis”. Il primo termine viene usato per definite una figura piana costituita da quattro quadrati di stesse dimensioni uniti tra loro lungo uno o più lati. Il secondo fa, evidentemente, riferimento al suo sport preferito.

Dunque, le figure geometriche utilizzate nel Tetris sono tetramini: figure costituite da quattro quadrati identici uniti tra loro.

Bene, invece di giocare con il videogioco, io ho preparato una versione del Tetris in cartone…

…e una una versione del Tetris di carta da stampare.

Indicazioni per giocare:

1) stampa la scheda con il reticolo
2) stampa scheda con le tessere del  tetris da colorare

Se vi piace il gioco ed avete intenzione di giocare più spesso, potete incollare la scheda del reticolo e le tessere su un cartoncino e poi plastificarli, così il gioco durerà di più nel tempo.

Il Tetris per bambini è un’attività dal grande potenziale educativo. Infatti sviluppa in particolare due abilità: il problem solving e la visualizzazione spaziale. Inoltre richiede attenzione, concentrazione e contribuisce a migliorare l’immaginazione dei bambini, la loro coordinazione occhio-mano e il riconoscimento di forme e colori.

Che ne pensate? Fatemi sapere lasciando un commento. Grazie!

Buon divertimento!